Intervista con Visentin, presidente del CUOA

La ripresa? Può spuntare da quelle borse di studio che, dopo un certo oblio, oggi ritornano a essere così utili.

“E’ uno strumento da riattivare” conferma Federico Visentin, 57 anni, dal 2016 Presidente del Cuoa, Business School con sede nella settecentesca Villa Morosini di Altavilla Vicentina.

Per queste borse di studio, il CUOA pensa “a tanti giovani laureati in materie scientifiche, attualmente disoccupati o sottoccupati. In mezzo a loro c’è anche chi può mettere in campo una spiccata vocazione per i Big Data, per quell’analisi degli algoritmi che, in un presente così incerto e complesso, danno per lo meno delle indicazioni sul futuro che ci attende”.

Leggi qui l’articolo completo di Nord Est Economia