AB taglia la Co2 della farmaceutica Savio

Diecimila tonnellate all’anno di co2 in meno nell’atmosfera grazie alla cogenerazione. Un traguardo ambientale non da poco quello raggiunto da Savio Industrial, parte del gruppo farmaceutico Savio, grazie all’installazione nello stabilimento di Pavia di un cogeneratore dell’azienda orceana Ab.

La Savio Industrial essendo un’azienda farmaceutica è caratterizzata da alti consumi di energia sia elettrica che termica per i sistemi di condizionamento nelle aree adibite alla produzione di farmaci, per la produzione di vapore industriale e vapore pulito, per la realizzazione del packaging e dei loro prodotti. Ed è proprio in casi come questi quindi, dove la domanda di calore è costantemente presente in concomitanza con la domanda di energia elettrica, che l’adozione di un impianto di cogenerazione diventa conveniente. L’azienda ha così optato per l’installazione di un cogeneratore Ecomax di Ab da 1 mw che permette l’autoproduzione di energia interamente impiegata per soddisfare le esigenze energetiche dello stabilimento.

Leggi la notizia su Corriere della Sera Brescia