Consorzio Tutela Provolone Valpadana DOP: accordo con Intesa San Paolo per rafforzare l’accesso al credito

Il Consorzio Tutela del Provolone Valpadana DOP ha siglato a Cremona un accordo con la banca Intesa San Paolo con il fine di rafforzare l’accesso al credito per aziende della filiera casearia. Il Consorzio è impegnato dal 1975 nella tutela e nella promozione del Provolone, eccellenza che fa parte del patrimonio enogastronomico italiano. Con questo accordo Intesa San Paolo ha incaricato il Consorzio di verificare la qualità e l’idoneità delle forme di Provolone che verranno date come pegno in garanzia delle linee di credito messe a disposizione dall’Istituto di Credito alle aziende consorziate. Il Consorzio Provolone Valpadana DOP si occuperà tramite controlli periodici di verificare il regolare processo di stagionatura. Inoltre, Nell’accordo la banca si impegna a mettere a disposizione servizi e piattaforme per facilitare l’e-commerce, il matching e la valorizzazione in Italia e all’Estero delle produzioni di Valpadana DOP.

Scopri gli altri punti siglati nell’accordo su Cremona Oggi