Internet può ridurre il divario generazionale?

Viviamo nell’era dell’infomania con più di 250 tipologie di social media al mondo e i cui utilizzatori sono l’84% di quelli di età compresa tra 18 e 29 anni e l’81% di quelli di età compresa tra 30 e 49 anni contro il 45% di coloro che hanno più di 65 anni.

Nonostante questi numeri nell’articolo per Linkiesta.it Danilo Broggi ci parla di come l’avanzamento tecnologico, con internet e il digitale, non abbia colmato il divario generazionale ma anzi di come questo possa creare un vero e proprio solco tra baby boomer e generazione alpha.

Per saperne di più leggi l’articolo Linkiesta